Paintball Montecatini

Regolamento

COSA SERVE

ATTENZIONE: Per i minori di 18 anni è necessario scaricare e stampare il modulo “Liberatoria per i minori di 18 anni” (potete trovarlo in fondo a questa pagina), da far firmare ai genitori (o tutori). Il modulo deve essere consegnato allo staff prima dell’inizio della partita.

Regolamento

Il Gioco si svolge all’interno di un bosco. Si raccomanda di indossare abbigliamento sportivo comodo e non troppo leggero (si consiglia pantaloni lunghi), sono consigliati cappellini o bandane per evitare di sporcarsi i capelli.

Non preoccupatevi! Il colore delle paintballs è biodegradabile e si lava via dai vestiti con estrema facilità.

Il numero di giocatori può variare da un minimo di 8 (4 per squadra) ad un massimo di 16 (8 per squadra). Se il vostro gruppo è costituito da meno di 8  persone, vi possiamo aggregare ad altri gruppi, ricordate, più siete e più vi divertirete.

Un giocatore è eliminato se una paintball lo colpisce e si rompe su qualsiasi parte del corpo e anche sul marcatore. Rompendosi la pallina lascia una macchia di colore. In questo caso il giocatore è VERNICIATO. Se vieni verniciato alza subito il marcatore, urla OUT!! e esci dal campo velocemente sempre tenendo alzato il marcatore. In questo modo gli altri giocatori sapranno che sei eliminato. Attenzione: un giocatore è considerato macchiato anche se colpito da una pallina che non si rompe; se invece viene colpito da uno schizzo di colore (nel caso la pallina scoppi contro il suo riparo), il giocatore è PULITO e rimane in gioco. In casi di contesa, ossia quando il giocatore colpito non è sicuro di essere pulito, o in qualsiasi altro caso di incertezza ogni giocatore può chiamare un arbitro a controllarlo. Alzando il marcatore e urlando CHECK!! il giocatore chiama l’arbitro per un controllo.

Non si spara mai a un giocatore in check, a un giocatore out che sta abbandonando il campo, a un giocatore troppo vicino (3 metri o meno) e agli arbitri!
Non si spara mai a chiunque non abbia un marcatore o ha il marcatore alzato.

Regole di sicurezza: In campo la maschera va tenuta SEMPRE. PER NESSUNA RAGIONE CI SI PUO’ TOGLIERE LA MASCHERA IN CAMPO. Per qualsiasi “fastidio” provocato da essa il giocatore può uscire dal campo, andare nell’area di sicurezza (safty area) e sistemare la maschera.
Nell’area sicura protetta dalle reti ( fuori dall’area di gioco) i giocatore possono non tenere le maschera, ma i marcatori devono avere sicura e tappi inseriti e devono essere puntati sempre verso il basso, poiché in quest’area possono essere presenti persone esterne al gioco che non portano protezioni facciali. Si consiglia di non sparare ad avversari più vicini di 3 metri , poiché un colpo ravvicinato può far male. Se un giocatore si trova in posizione di netto vantaggio su un altro giocatore vicino (ad esempio se esso è ignaro della sua presenza o se è preso alle spalle o è totalmente scoperto) il giocatore in vantaggio può eliminarlo senza sparare semplicemente urlandogli “SEI SOTTO TIRO!!”. Se il giocatore in netto vantaggio spara all’avversario saranno dichiarati OUT entrambi.
In ogni caso gli arbitri sono sempre presenti, quindi non abbiate paura di “ingiustizie” riguardo la regola della vicinanza massima.

Norme

Quando tutte le misure di sicurezza sono rispettate, il paintball sportivo è considerato uno degli sport più sicuri outdoor/indoor , infatti vanta la percentuale più bassa di infortuni tra gli sport, basta pensare che il calcio ha il 17 %.
1. E’ vietata, senza alcuna eccezione, la pratica del paintball a persone non aventi l’età minima richiesta per questo sport (14 anni).
2. Condividere e far conoscere i valori dello sport, l’etica sportiva e le norme deontologiche, la socializzazione, il fair-play, cosa che suppone il rispetto dei giocatori, nel terreno di gioco ed all’esterno. E’ vietato il consumo di sostanze che alterino lo stato fisico e mentale, il consumo inappropriato di alcolici. Sono assolutamente vietate manifestazioni violente e a fini di corruzione.
3. Sarà vietato qualsiasi comportamento aggressivo, il contatto fisico tra giocatori, le discussioni ed un linguaggio scorretto.

Norme riguardanti i giocatori
4. L’età minima per la pratica del paintball è di 16 anni. Tuttavia, per le persone tra 14-18 anni si riconosce un “nulla osta” firmato dai genitori o da chi ne fa le veci.
5. Il giocatore deve essere tesserato per la pratica dello sport presso l’associazione sportiva di profilo, presentare regolare certificato medico idoneo per la pratica dello sport ed avere un’ assicurazione sportiva di responsabilità civile individuale ed un’assicurazione specifica per la pratica del paintball.
6. Prima dell’inizio del gioco, tutti i giocatori ricevono un’ istruzione sulle norme di sicurezza del gioco del paintball.
7. E’ vietato il contatto fisico tra i giocatori durante il gioco.
8. E’ assoluto divieto ai giocatori di salire sugli alberi o su altre strutture utilizzate come ostacoli o nei veicoli.

Norme riguardanti il tiro
9. Il tiro suppone una tenuta corretta del corpo, cosa che richiede una certa elasticità muscolare.
10. E’ vietato tirare verso altri oggetti, al di fuori di quelli situati nel terreno di gioco (pali, riflettori, automobili, alberi, uccelli, finestre, ecc.).
11. E’ vietato tirare in modo abusivo al giocatore già eliminato dal gioco.

Norme riguardanti la condotta del gioco
12. E’ vietato tirare nella direzione degli addetti all’arbitraggio.
13. E’ vietato in modo assoluto puntare il marcatore nella direzione di una persona che non è fornita di attrezzatura completa di protezione, anche se questa si trova nel perimetro di gioco.
14. Nella permanenza all’interno del campo di gioco o nelle zone nelle quali è permesso l’uso dei marcatori, l’utilizzo delle maschere di protezione è obbligatorio, si garantisce così la protezione del viso del giocatore dall’ eventuale impatto accidentale con una biglia, in caso contrario l’ accesso al campo di gioco, o alle zone consentite per l’utilizzo del marcatore, sarà vietato. Sono ammesse solo maschere di tipo specifico per la pratica del paintball.
15. I giocatori sono obbligati a mantenere la propria attrezzatura, durante l’intero turno di gioco, e contestualmente nel perimetro di gioco.
16. Lo scarico del marcatore verso un giocatore è vietato se quest’ultimo si trova ad una distanza inferiore a 3 metri.
17. E’ vietato l’utilizzo di altre attrezzature o di biglie riempite con vernice diverse da quelle messe a disposizione degli organizzatori.
18. Il giocatore eliminato non può giocare più, esce dal terreno nella zona neutrale con un braccio alzato sopra la testa, levando la maschera di protezione solo una volta uscito dal terreno di gioco o nella zona d’accoglienza, e dopo aver provveduto ad inserire il tappo o il sacchetto sulla canna del marcatore. La zona d’accoglienza è l’area dove i giocatori eliminati attendono sino a quando il gioco é terminato. Questo terreno si trova all’ interno della zona di gioco, dunque è obbligatorio rispettare tutte le norme di sicurezza previste per questa zona.
19. All’uscita dello spazio di gioco, come nel caso di interruzione stabilita dall’ arbitro, i partecipanti terranno i marcatori rivolti verso terra e con la sicura tratta.
20. Un giocatore che si nasconde o toglie immediatamente una marcatura con la vernice commette un’infrazione.
21. In nessuna situazione si abbandona il terreno di gioco senza intervento dell’arbitro.

Norme riguardanti l’utilizzo delle attrezzature di protezione
22. L’abito di protezione è obbligatorio, il che significa abiti di protezione adeguati e maschera di protezione.
23. Ci saranno anche altri tipi di protezioni individuali, come ginocchiere, protezione di gomiti, petto e schiena, zone genitali e femorali, abiti con protezioni integrate, i guanti, abiti mimetici, gli ultimi solo nei casi previsti.
24. Nella zona di sicurezza, i giocatori possono togliere la maschera di protezione e procedere alle operazioni di ricarica e pulizia degli indumenti. La zona di sicurezza si trova all’esterno del terreno di gioco. Essere al di fuori del terreno di gioco o trovarsi accanto, non suppone implicitamente di dover levare per forza la maschera di protezione.
25. La lente delle maschere di protezione dovrà essere cambiata regolarmente in conformità con le specifiche del produttore, o in caso di rottura o impossibilità dell’utilizzo della stessa (es. graffiature che precludono la visuale).
26. È vietato in modo rigoroso l’ utilizzo dello strumento di marcatura al di fuori delle zone designate.

Norme riguardanti l’utilizzo dell’attrezzatura
27. Occorrerà che il marcatore sia in un buono stato, e regolato secondo gli standard. Non si permette l’utilizzo di marcatori aventi una velocità della biglia all’uscita dalla canna superiore ai 300 piedi per secondo, circa 90 m/s, una velocità misurabile con l’ausilio di un chrony o di un radar.
28. Nel caso di marcatori automatici elettronici, una carta elettronica situata nell’impugnatura del dispositivo, attiva un’elettrovalvola che libera l’aria per l’azionamento della biglia che fa cambiare le modalità di gioco. In ambito di competizioni, alcune modalità possono essere autorizzate o meno Generalmente è regolamenta da un numero di 15 biglie per secondo e con tempi regolari di separazione tra le biglie. Per una funzione ottimale è necessario un intervento di messa a punto in funzione di questi inneschi.
29. Avendo la tendenza a congelare nel caso di tiri rapidi ed essendo più aggressivo al contatto con l’aria, il gas – CO2- reagisce alle diverse temperature causando importanti variazioni di pressione, e dunque una velocità non controllabile della biglia , inoltre può causare danni alla meccanica interna dell’ innesco.In caso di inneschi elettronici utilizzanti aria compressa questi tipi di problemi non avvengono. Nei tornei Grand Tour e Millennium Series non sono ammessi Marker a – CO2-.
30. Le biglie dovranno essere biodegradabili e non tossiche.
31. Per ragioni di sicurezza e per non confondersi con il sangue umano, il pigmento delle biglie non è mai rosso.
32. Occorrerà che le biglie sìano di qualità, regolarità nella loro copertura, buona saldatura, resistenza, evitando quindi la rottura nell’ innesco e favorendo allo stesso tempo fragilità nella rottura nell’ impatto.

Norme riguardanti l’intervento nella attrezzatura e protezione
33. È vietato l’utilizzo di canne diverse a quelle previste per il paintballs.
34. Il marcatore scarico si conserva in un luogo sicuro.
35. Le operazioni di intervento al regolatore della bombola devono essere effettuate da persone competenti.
36. Le bombole si ricaricano con appositi compressori, forniti di collegamenti speciali con regolatori ad alta o bassa pressione, al fine di permettere alla biglia la spinta per un lungo tempo di gioco e migliorandone il suo tragitto.
37. Il compressore d’aria è collegato al terreno di gioco,con tubazioni appropriate. Le operazioni di ricarica si effettuano seguendo le istruzioni d’utilizzo e di deposito indicate sulla Fil Station.
38. Il tappo o manica di canna dovrà sempre essere inserito al di fuori della zona di gioco se il marcatore è carico con biglie e gas, a fronte d’evitare un eventuale tiro accidentale. Questo elemento è obbligatorio su tutti i terreni di gioco. Non è obbligo l’utilizzo del tappo o manica di canna solo nel caso in cui la canna stessa sia smontata dal marcatore per operazioni di sostituzione e/o pulizia.
39. Le biglie si conservano in luogo secco e asciutto, preferibilmente ventilato, e non alla portata di bambini.

Norme riguardanti il terreno di gioco
40. I terreni devono essere adatti a questo tipo di sport ed essere in accordo con la legislazione in vigore.
41. La zona di gioco deve essere chiaramente delimitata da griglie (reti) di 4m in altezza, per evitare la proiezione delle biglie verso gli spettatori, ed essere simmetrica, permettendo agli spettatori di osservare il gioco in sicurezza totale.
42. Nel terreno di gioco non sono ammessi gli animali.
43. Gli spettatori devono essere situati a 15 metri dietro le griglie di protezione, inferiore se si porta una maschera, il raggio d’azione della biglia è di 40 m dal punto di propulsione.

Regolamentazioni giuridiche iscritte nel Codice Penale
44. Nella pratica di paintball occorrerà tenere conto delle norme giuridiche iscritte nel Codice Penale per rispettarne i regolamenti stabiliti, la conservazione delle relazioni di convivenza sociale autorità e frontiera dello stato.

Modulo Tesseramento

Liberatoria per i minori di 18 anni