Paintball Montecatini

Modalità

Assedio

Le due squadre sono composte da un attacco ed una difesa in numero rispettivamente l’uno il doppio dell’altro, i componenti dell’una e dell’altra categoria devono essere dichiarati preventivamente. I componenti dell’attacco avranno l’obiettivo di eliminare tutti i componenti della difesa avversaria entro il tempo stabilito. Per la difesa lo scopo è sopravvivere. I giocatori che sono colpiti vengono eliminati definitivamente. Vince l’attacco se riesce ad eliminare la difesa entro il tempo limite; vince la difesa se allo scadere del tempo rimane almeno un giocatore in campo.

Deathmatch a squadre

Un colpo e sei fuori. I concorrenti si dividono in due squadre. Quando i concorrenti vengono colpiti vengono eliminati ed escono immediatamente dal campo. Vince la squadra che rimane con almeno un concorrente in campo.

Conquista la base

Le due squadre in campo si affrontano partendo entrambe dalla propria base con l’obiettivo di andare a toccare la base degli avversari. Ogni qualvolta un giocatore viene colpito e macchiato da una “paintball” è da ritenersi eliminato e deve uscire dal campo di gioco fino all’inizio della partita successiva. La partita si conclude quando un elemento di una squadra riesce a toccare la base degli avversari.

Cattura la bandiera

Le due squadre in campo si affrontano partendo entrambe dalla propria base,con l’obiettivo di catturare una bandiera posta nel centro del campo e ricondurla al punto di partenza. Un giocatore, una volta colpito ed eliminato, ha la facoltà di proseguire il gioco solo dopo essere passato dal proprio “percorso di rientro”. Se un componente delle due squadre viene colpito nel momento in cui sta riconducendo la bandiera alla base, è tenuto a rilasciarla in terra esattamente nel punto in cui è stato colpito, per poi tornare al proprio “percorso di rientro” e riprendere il gioco.

La bandiera può essere passata di mano tra compagni di squadra, ma non lanciata.

Ruba bandiera

Le due squadre in campo si affrontano partendo entrambe dalla propria base, con l’obiettivo di catturare la bandiera posta nella base avversaria e riportarla alla propria base. Un giocatore una volta colpito ed eliminato, ha la facoltà di proseguire il gioco solo dopo essere passato dal proprio “percorso di rientro”. Se un componente delle due squadre viene colpito nel momento in cui sta riconducendo la bandiera alla base, è tenuto a rilasciarla in terra esattamente nel punto in cui è stato colpito, per poi tornare a proprio “percorso di rientro” e riprendere il gioco. La bandiera può essere passata di mano tra compagni di squadra, ma non lanciata.

Cattura il coniglio

Questa modalità è adatta per gli addii al celibato o per le feste di compleanno. Il festeggiato, travestito da coniglio, sarà oggetto di una caccia spietata da parte di tutti gli altri concorrenti. Una volta stabilita una durata di gioco, il coniglio immortale, solo contro tutti, avrà la possibilità di eliminare gli avversari, i quali, una volta colpiti, potranno comunque rientrare in gioco percorrendo il “percorso di rientro”.

Tutti contro tutti

I concorrenti iniziano il gioco in posizioni sparse all’interno del bosco. Una volta iniziata la partita dovranno eliminarsi tra di loro, finché ne resterà soltanto uno. I concorrenti colpiti sono eliminati ed escono dal gioco. Il vincitore sarà l’ultimo sopravvissuto.

Deathmatch headshot

I concorrenti si dividono in due squadre. Quando i concorrenti vengono colpiti su qualsiasi parte del corpo (che non sia la testa) vengono eliminati e possono rientrare in gioco passando dal proprio percorso di rientro; solamente se colpiti in testa, sono eliminati dal gioco e devono uscire immediatamente dal campo. Vince la squadra che rimane con almeno un concorrente in gioco.

Scorta il presidente

Le due squadre saranno composte da un numero uguale di giocatori. Ogni squadra parte da una base. Le due squadre eleggono un presidente scelto tra i giocatori e la squadra avversaria non è a conoscenza di tale scelta.  Lo scopo del gioco è scortare il proprio presidente all’interno della base avversaria.Se un giocatore, che non è il presidente, viene colpito, deve effettuare il percorso di rientro e ripartire dalla propria base. Se è il presidente ad essere colpito allora viene eliminato dal gioco e la squadra non ha più la possibilità di vincere ma deve comunque fare in modo che nemmeno il presidente avversario possa raggiungere la base.Se entrambi i presidenti vengono macchiati allora la partita finisce in parità.Durata massima del match 15 minuti.

Attacco terroristico

La squadra denominata scorta sarà in numero maggiore rispetto alla squadra denominata terroristi (es. 10 giocatori: 6 giocatori scorta, 4 giocatori terroristi). Lo scopo del gioco per la squadra denominata scorta è scortare il presidente da una base all’altra del campo senza che questo venga colpito. Se un giocatore della scorta viene macchiato è eliminato dal gioco. Se il presidente viene colpito la squadra ha perso la partita. Lo scopo del gioco per la squadra denominata terroristi è macchiare il presidente. Se al termine della partita il presidente sarà ancora in gioco allora il match terminerà in parità Se un giocatore della squadra terroristi viene macchiato è eliminato dal gioco. Il presidente non sarà un giocatore ma bensì un arbitro e non avrà a disposizione un marcatore…. avrà in serbo una simpatica sorpresa per non essere del tutto disarmato!

Modalità personalizzate

.